Archivio della categoria: Agriturismo in Trentino

Lo sport sul Lago di Garda


Fra i turisti europei, il Lago di Garda è una delle mete turistiche italiane con il maggior appeal: in particolare, turisti tirolesi e bavaresi sembrano considerare l’area come una seconda casa poco più a sud. Del resto, dalla Germania meridionale in auto sono poche ore di viaggio, e l’incremento dei voli economici verso gli aeroporti di Verona e Bergamo ha fatto salire l’attrattiva per il turismo dal Nord Europa. Tale situazione ha determinato la grande crescita delle strutture ricettive familiari, come bed and breakfast, affittacamere e soprattutto agriturismi, che negli ultimi anni si sono moltiplicati. Da sottolineare come si tratti oramai di strutture anche di dimensioni importanti, si pensi che un agriturismo come Le Mura del Gherlo ha oltre dieci ambienti per l’ospitalità (per avere un’idea più precisa, si veda il sito ufficiale dell’agriturismo).
Uno dei punti di forza del Garda è la vasta offerta di opportunità legate allo sport, tanto che alcuni paesi hanno trovato un business importante nell’offerta legata al windsurf: Riva del Garda, ed in particolare Torbole, sono mete apprezzate dai surfisti di tutta Europa. Ci possono essere due tipi di vento: quello freddo, che giunge dalle montagne a Nord di mattina (il Peler), e il vento caldo del pomeriggio proveniente da Sud (l’Ora). Queste correnti, che si formano dall’incontro di aria calda e fredda sulle montagne circostanti, fanno sì che sulla superficie del lago si formino onde di dimensioni anche notevoli, adatte a soddisfare le esigenze di atleti esperti. Notevole successo sta riscuotendo anche il kitesurf, che si pratica principalmente nelle zone di Malcesine e Brenzone. Altrettanto praticata è la disciplina dell’arrampicata: il villaggio di Arco di Trento, vicino Riva del Garda, presenta pareti naturali per l’arrampicata di notevole interesse; l’unica notazione è quella di badare al tempo: anche il lago di Garda è ventilato, ci si trova in una zona che può essere molto calda per la disciplina.
Per chi preferisce attività meno rudi, il lago offre diverse tipologie di camminata: si può camminare sulla costa da un paese all’altro (normalmente, sono separati da pochi chilometri), perdersi nel verde dei vigneti e degli ulivi oppure cimentarsi in una impegnativa escursione sulle cime che sovrastano il Lago. Dall’alto del Monte Baldo si può godere di panorami eccezionali, e buona parte dei percorsi sono percorribili anche con in mountain bike.